I mercati di Bologna

I mercati di Bologna

La città di Bologna è famosa per il suo cibo in tutto il mondo. Ma dove vendiamo le nostre prelibatezze?

Nel centro storico ci sono 3 mercati: 2 sono stabili e 1 è settimanale.

Il famosissimo mercato di mezzo o Quadrilatero viene chiamato anche mercato medievale perché ha avuto il suo massimo sviluppo proprio durante l’epoca medievale. Questa era la sede  di tutte le corporazioni commerciali più importanti dell’epoca. Attivissimo ancora oggi, è specializzato in formaggi e salumi, lasciando però spazio anche a pesce e verdure.

Qua tutte le info: http://www.bolognawelcome.com/guida-turistica/indice-completo/params/Luoghi_558/ref/Mercato%20di%20Mezzo

Passiamo al mercato delle Erbe, altro mercato stabile che si trova non distante da Piazza Maggiore. È il più grande mercato coperto della città. Specializzato in frutta e ortaggi, si è trasformato negli ultimi anni aggiungendo ai banchetti di frutta e verdura alcuni spazi dove degustare i piatti tipici della nostra tradizione.

Qua tutte le info: http://www.mercatodelleerbe.it/

Il mercato è teatro anche di intrattenimenti culturali come concerti, presentazioni di libri e altro: http://www.altrobologna.com/

Il Mercato della Terra è l’orgoglio della città. Parte del movimento Slow Food ospita 40 produttori del nostro territorio che vendono direttamente prodotti stagionali a kilometro zero. È aperto ogni sabato mattina dalle 9 alle 14 da settembre a maggio nella splendida cornica di Piazzetta Pasolini. Durante i mesi estivi è aperto anche alla sera.

http://www.mercatidellaterra.com/ita/network/bologna/calendar

Lascia un Commento